La Design Week 2017 di The FabLab

Diana Piemari CeredaThe BlogLeave a Comment

Design week FabLab

Aprile per i Milanesi e per i designer più attenti alle ultime tendenze è sinonimo di Salone del Mobile, o meglio di Fuori Salone, dove gli eventi del design sono alla portata di tutti, esperti e non esperti.

All’interno del nostro laboratorio di via Santa Marta, per il distretto del design delle 5VIE, saranno presenti, durante la Design Week 2017, gioielli, lampade, stampe e opere le cui ideatrici provengono da tutto il mondo.
Una design week al femminile ed internazionale per The Fablab. Proprio come la settimana più multiculturale di Milano, quella in cui passeggiando per Tortona, Ventura, Isola o le 5VIE si sentono parlare tutti gli idiomi.
Un mix di culture ed un mix di tecniche e creazioni prodotti all’interno dei nostri laboratori ed esposti in giro per la città in alcuni casi, ed in altri casi invece, a km0, realizzati ed esposti nel nostro laboratorio.

1. Elisabetta Ciuti

Due prodotti diversi nati dalla stessa mente, Elisabetta Ciuti, architetto, ha ideato e realizzato due prodotti protagonisti delle nostre case, rivisitati in una chiave inedita.
La prima collezione chiamata “vetri” è stato realizzata con Diego maestro vetraio, ispirandosi a celeberrimi prodotti dell’isola veneziana di Murano.
“Oggetti colorati, tutti diversi, avvolgenti, voluti uno per uno da mischiare casualmente per un aperitivo, un fiore, una tavola informale o un brindisi improvvisato accompagnato dal lusso dell’artigianato italiano.”

Il secondo prodotto iconico di Elisabetta si chiama “Take a Book!” ed è una libreria in ferro, nata per raccogliere libri, ma anche oggetti magari scelti in paesi lontani, ricordi di famiglia o opere d’arte da inserire nelle sue nicchie in legno.
“Una libreria che svolge il suo ruolo con sostanza e leggerezza, in ferro sì, con esili e slanciati elementi verticali “vuoti” ma resistenti e ripiani sottili, assemblati con ritmo asimmetrico. Asimmetria e rigore che si adatta sia ad ambienti antichi che contemporanei.”

Durante la Design Week Elisabetta Ciuti espone:
@TheFabLab, all’interno del SIAM, via Santa Marta 18, Milano

2.  BiCA-Good Morning Design

Le opere del duo BiCA-Good Morning Design, tra i residenti più storici dei nostri laboratori, prima in Santa Marta e ora anche in TAG Calabiana, rinnovano l’interesse nel voler anche quest’anno trasformare il nostro laboratorio in uno spazio espositivo aperto a tutti gli amanti del design, accorsi da tutto il mondo per celebrare fino alle 5VIE.
Alice ed Elena presentano la nuova collezione di lampade “Petit Jane” e lo specchio “Grand pic”.
Ispirate nella forma e nella grafica ad antichi paralumi, reinterpretandone lo stile romantico e poetico, le lampade “Petit Jane” sono composte da due elementi realizzati in PLA, con tecniche di stampa 3d, e da una superficie in specchio trattata con macchine a taglio laser.

BiCA presenta “Grand pic”, uno specchio di grande formato, dall’atmosfera romantica e poetica, realizzato con tecniche di lavorazione digitale, dipinto e rifinito a mano con cura.

Durante la Design Week BiCA espone:
@Bloft, via del Bollo 3, Casa dello Zecchiere, Milano
@TheFabLab, all’interno del SIAM, via Santa Marta 18, Milano

3.  Bendy (Mariadelmare) Ghelarducci

Grazie a Bendy (Mariadelmare) Ghelarducci attraversiamo continenti per dedicarci al suo studio sulle calligrafie orientali.
Non si tratta semplicemente di scrittura ma di trasformazione della stessa in opere d’arte, arte decorativa e pittorica, utilizzate soprattutto nella decorazione di interni e complementi di arredo.
La tecnica per la preparazione di queste opere prevede la preparazione del supporto che viene fatto con cotone garzato, resina e acrilici, successivamente decorato.
L’effetto finale difficilmente comprensibile attraverso una foto è di una tela molto materica, una sensazione di calore quasi come fosse una stoffa pietrificata.

Durante la Design Week Bendy Ghelarduccci espone:
@ TheFabLab, all’interno del SIAM, via Santa Marta 18, Milano

4. We Crave Design

Una Design Week al femminile ed assolutamente internazionale, perché Zuhey Hernandez e Vanessa Redondo vengono da Caracas, hanno studiato a Milano ed ovviamente non perdono l’occasione di mostrare i propri progetti durante la settimana del design Milanese.
La presentazione del loro progetto We Crave Design si divide in tre installazioni che riguardano altrettante performance, dove saranno protagoniste le varie collezioni del duo latino. Vulnerability per le borse in pelle, Alter-egos sempre legato al mondo della pelle attraverso diverse fasi della lavorazione e trasformazione di questo prodotto, Performance invece riproduce il finissaggio come ultimo elemento della produzione dell’oggetto finale.

Durante la Design Week We Crave Design espone:
@ TheFabLab, all’interno del SIAM, via Santa Marta 18, Milano

5. Minrl

Ci sarà spazio anche per i minerali in via Santa Marta, grazie alle creazioni di Minrl. Colori, minerali e riflessi, i tre pilastri portanti della collezione in mostra, prodotta da Paula Andrea Callejas Greiffenstein, designer Colombiana che oltre ad esporre produce i suoi gioielli in oro e argento nel nostro lab.
Definisce Minrl come un viaggio personale che l’ha portata dai territori del design industriale alla manualità dei gioielli artigianali.
Prodotti che uniscono il background di disegno industriale con i materiali del vecchio mondo, i preziosi oro e argento.

Durante la Design Week Minrl espone:
@ TheFabLab, all’interno del SIAM, via Santa Marta 18, Milano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.