Tecnologia per migliorare la vita di pazienti SMA

In collaborazione con Wired Italia, abbiamo accompagnato Biogen nella progettazione e realizzazione di un bellissimo Hackathon. Con i responsabili dell’azienda abbiamo innanzitutto elaborato il brief da sottoporre ai partecipanti che abbiamo selezionato tra i più brillanti designer, sviluppatori e maker della nostra rete.

Ecco il brief che abbiamo proposto ai partecipanti:

“Immagina di collaborare con Biogen per lo sviluppo di una soluzione che migliori sensibilmente la quotidianità, la qualità della vita ed il benessere di una persona con SMA o altre malattie neuromuscolari. La soluzione deve essere tecnologicamente all’avanguardia (basata almeno su uno dei principali trend tecnologici del 2019, ovvero IoT, AI, Robotica, Digital Manufacturing, Smart Connected Product, Blockchain), accessibile e deve avere un impatto concreto su almeno una delle seguenti aree:

● Rapporto medico-paziente

● Tempo libero

● Relazioni personali / Socialità

● Supporti per la comunicazione

● Vita domestica

Lo sviluppo della soluzione deve essere basata su tecnologie e conoscenze reali ed esistenti e non può essere un’applicazione per smartphone. La soluzione può anche essere destinata a persone diverse dal paziente, purché questi possa godere di un impatto positivo concreto. Presenta la tua soluzione come fosse un nuovo prodotto di Biogen. Accompagnala con la creazione di una identità grafica, delle adeguate analisi di mercato, di clientela e di costi.”

Alla fine della gara, i vari gruppi partecipanti hanno esposto le loro idee e mostrato i loro prototipi davanti a una giuria tecnica. I vincitori, oltre a ritirare un premio di 20.000 euro, hanno avuto l’opportunità di lavorare con Biogen all’implementazione e all’ingegnerizzazione della loro idea. Guarda il video dei bellissimi due giorni che abbiamo passato insieme a Wired Italia e Biogen e 50 appassionati innovatori. 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.